04 / 06 / 2015

Restyling René Briand: valorizzare l’autenticità

Il nome prodotto è stato valorizzato grazie al disegno di un carattere più attuale, ricercato e al gioco di movimento fornito dalle discendenti delle due ‘R’ che ne accentuano la personalità.
L’idea di dividere l’etichetta in due elementi deriva, da un lato, dal desiderio di rendere ancora più fruibili alcune informazioni importanti sul prodotto, in particolare la sua origine italiana e, dall’altro, consente al colore del brandy di diventare parte integrante della vestizione. E’ possibile migliorare la percezione del contenitore in vetro in rapporto a come viene vestito, perciò SGA ha lavorato sulla fustella prima ancora di introdurre la grafica, determinando la percezione ottimale degli equilibri tra la forma del contenitore e la forma dell’etichetta. Il Brandy René Briand, nella sua nuova vestizione, risulta più riconoscibile, autentico, contemporaneo e attrattivo.

rene briand

Tag Packaging, Restyling

Nessun commento

Lascia un commento