12 / 04 / 2012

2012 - La Stampa

Cronache dal Vinitaly Incontri ravvicinati
Storie e persone alla kermesse di Verona

di Sergio Miravalle

Visti e incontrati
Il Vintaly è una bagarre, un tourbillon di incontri anche solo di pochi attimi. Scambio di biglietti da visita, aggiornamenti dei rispettivi numeri sui cellulari “fammi una squillo così ti registro”, promesse di “dobbiamo vederci”. Capiterà. Certamente al prossimo Vinitaly.

Bella chiacchierata con Giacomo Bersanetti sulle etichette e il suo modo di pensarle. Il suo studio lavora con gente come Gaja, Ceretto, Bellavista, Berlucchi, La Versa, Rotari, Tosti, Bocchino. “Le etichette vivono e quelle giuste non invecchiano mai”.

Vai all’articolo

Sergio Miravalle è giornalista professionista, astigiano, per oltre trent’anni firma del quotidiano La Stampa sui temi del vino ed è stato responsabile dell’edizione di Asti e caporedattore del settore province. Ha seguito in prima persona lo scandalo e il processo del metanolo. Ideatore delle confessioni laiche ai grandi dell’enologia italiana. Mantiene la collaborazione con il quotidiano e il blog “Giro di vite” su www.lastampa.it/miravalle
È stato presidente dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte. Per la collana “I semi” Veronelli Editore ha pubblicato nel 2010 “La cometa del Roero”, biografia del vignaiolo Matteo Correggia.

Tag Piemonte, Press, Vinitaly

Nessun commento

Lascia un commento