24 / 12 / 2011

2002 - La Madia Travelfood

Il genio nella bottiglia

Quasi un piccolo miracolo tecnico-estetico: ecco cos’è Contadi Castaldi per il Franciacorta. Un risultato così brillante si può conseguire solo quando, prima ancora di concepire l’oggetto, se ne è concepita l’anima; il suo destino, più che la sua destinazione, era quello di entrare in simbiosi con il vino, formando con esso un’entità unica in viaggio verso il proprio perfezionamento. Perché tra bottiglia e vino vi è un legame strettissimo, indissolubile, e le modifiche che apportiamo sull’una andranno poi giocoforza a riflettersi sull’altro. Contadi Castaldi ha pensato che i tempi fossero maturi per spingere più avanti questa riflessione, e per il lavoro preparatorio per la nuova bottiglia lo rivela chiaramente. Di solito, per questo tipo di interventi, le aziende si affidano ad unostudio specializzato, ed è raro che partecipino attivamente alla fase ideativa, limitandosi a fornire qualche generica dritta.

………………………………………………………………………………………………………………………………

La Madia Travelfood è storicamente la prima rivista specializzata da 28 anni nel settore della ristorazione, dell’accoglienza, della cultura alimentare e vinicola. Il prestigio ed il valore che le vengono riconosciuti scaturiscono da un lavoro costante di formazione, di informazione e di attività svolte sempre a fianco degli operatori enogastronomici nonché dalla autorevolezza di chi scrive (esperti, tecnici, operatori del settore, giornalisti di fama) con una formula redazionale che trasforma la specializzazione in un argomento di interesse generale. La sensibilità e l’esperienza nel trattare temi che coinvolgono le molteplici figure professionali del mondo dell’ospitalità, ne fanno un veicolo ideale per comunicare con assoluta precisione di target e con pronta efficacia nella risposta.
È inoltre l’unica rivista italiana ad essere distribuita alla ristorazione della Gran Bretagna.

Tag Packaging, Press

Nessun commento

Lascia un commento