03 / 10 / 2016

Label Art da Tonutti: percezione visiva e design vinicolo

Dall’articolo comparso sul “Messaggero Veneto” il 28/09/2016 intitolato:“Label Art da Tonutti percezione visiva e design vinicolo”

UDINE. Uno studioso di percezione visiva e un designer specializzato nel settore vinicolo dialogano alla scoperta delle relazioni tra processi cognitivi di rappresentazione della realtà e i criteri che orientano la progettazione nell’ambito del packaging.

Labela Art

È quanto promette Label Art, l’evento realizzato dall’associazione culturale di imprese gli Ergonauti che si terrà domani, giovedì, da Tonutti Tecniche Grafiche Spa di Fagagna, una delle principali aziende italiane specializzate nella stampa di etichette per il settore vinicolo, beverage e food.

L’incontro culturale ha ottenuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Trieste, in quanto mira ad accorciare le distanze tra mondo dell’impresa, dell’università e della società facendo dialogare chi fa ricerca per produrre conoscenza, nello specifico sulla mente e sul cervello, e chi usa questa conoscenza per realizzare un prodotto, l’etichetta di una bottiglia, per comunicare nella maniera più efficace con l’utente finale.

«Mi fa piacere essere stato invitato a questo incontro - dichiara Paolo Bernardis, che parlerà dell’organizzazione percettiva dell’informazione visiva - non solo perché faccio ricerca nel campo delle neuroscienze cognitive, ma anche perché mi sta particolarmente a cuore la terza missione culturale e sociale dell’Università, il trasferimento della conoscenza che viene generata all’interno dell’università e la produzione di beni pubblici che aumentano il generale livello di benessere della società, aventi contenuto culturale, sociale, educativo e di sviluppo di consapevolezza civile».

A parlare dell’aspetto creativo della mente, il designer Giacomo Bersanetti di Sga Corporate & Packaging Design, agenzia con sede a Bergamo specializzata nel corporate e brand design, il cui team è accomunato dal percorso formativo in ambito artistico, terminato all’Accademia di Brera.

Questo peculiare background è il fattore differenziante che ha caratterizzato l’evoluzione del metodo progettuale proposto da Sga e che ha portato l’agenzia a vincere numerosi premi in Italia e all’estero, a partecipare a mostre collettive e individuali sul design, nonché a tenere lezioni presso Facoltà universitarie, all’interno di master e convegni sul tema del wine design.

Label Art è il settimo evento che porta la firma de gli Ergonauti, l’associazione culturale di imprese nata in seno a Confindustria Udine da un’idea del Presidente Matteo Tonon e dell’imprenditore Damiano Ghini.

L’idea della serata è stata subito accolta da Maria Teresa Tonutti, alla guida oggi, assieme al fratello Marco e al padre Manlio, dell’azienda fondata dal nonno Pietro Mario nel 1945.

Azienda che, dopo aver raggiunto livelli di specializzazione altamente competitivi in Italia e all’estero - oltre 200 milioni di etichette stampate al mese su 3 linee di produzione che coprono l’intera gamma di articoli per il settore, con più di 400 clienti serviti
- ha recentemente rinnovato il suo approccio al mercato adottando, un nuovo modello di business che prende spunto dalla metodologia sviluppata dalla Toyota in Giappone negli anni ’50 e ispirata al principio del miglioramento continuo.

Tag Packaging, Press

Nessun commento

Lascia un commento