27 / 12 / 2011

2003 - Per Vino e Per Segno

“Le più belle etichette d’autore vestono il vino italiano” di Paolo Menon edito da Planning, vol. I

Chiara Veronelli nasce a Milano (1953), frequenta le Accademie di Belle Arti di Bergamo (diploma nel 1976) di Carrara e di Brera, dove si diploma una seconda volta nel 1982. Contemporaneamente, approfondisce le tecniche di stampa artistica (xilografia, litografia) presso l’Istituto d’Arte di Urbino. Nel 1983 fonda lo Studio Grafico Artigiano con Giacomo Bersanetti.
L’etichetta realizzata da Chiara Veronelli per Petra Val di Cornia Doc, Sovereto 1998, rappresenta una volta celeste attraversata da 12 linee che simboleggiano i mesi dell’anno constellata da otto sfere, che rappresentano le fasi lunari, e da sette anelli concentrici che rimandano ai giorni della settimana.

Val di Cornia

Un simbolo che sintetizza l’unione tra la vigna e gli astri che condizionano la produzione di un vino rosso importante, di grande qualità e carattere, ottenuto da uve Sauvignon, Merlot e Cabernet Sauvignon. L’invecchiamento avviene in fusti di rovere di Slavonia, mentre una piccola parte evolve per almeno 10-15 mesi in barriques di rovere francese di secondo passaggio. Al periodo di evoluzione in legno seguono sei mesi di affinamento in bottiglia.

Tag Packaging, Press

Nessun commento

Lascia un commento